Grandi Momenti di Musica 2014

GRANDE SUCCESSO DI PRESENZE ALL’ANTEPRIMA DEL CASSANO FESTIVAL.

Dal 30 agosto al 9 settembre si è tenuta l’anteprima del Cassano Festival, nella splendida cornice del Parco di Villa Borromeo a Cassano D’Adda. Dieci giorni in cui si sono succeduti tre appuntamenti musicali di grande rilievo a momenti di teatro con artisti locali, ricordiamo i concerti di Angelo Branduardi, Nicola Piovani e l’opera rock The Wall impreziosita da un cameo di danza interpretato da due componenti del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, in ricordo del Professor Walter Albisetti (ex Responsabile Medico del Teatro) e come raccolta fondi destinata all’Associazione, da lui creata, WavesOnlus.

Solo nelle tre serate musicali la platea della Villa ha visto la presenza di più di 2000 spettatori. Questo risultato più che positivo non lascia spazio a dubbi: da un lato invoglia e sprona gli organizzatori di andare avanti su questa strada per cominciare una nuova sfida già dalla prossima stagione, mentre dall’altro lato sottolinea la grande empatia che si è creata tra organizzazione e Amministrazione Comunale, un positivo coinvolgimento di più fronti che insieme hanno lavorato per la piena riuscita di questo nuovo evento ma anche per dare lustro e vivacità culturale a questa zona che ospita una delle ville neoclassiche più belle del Nord-Italia, Villa Borromeo, dimora storica dichiarata monumento nazionale.

Grande merito dell’iniziativa va a Marco Calamari e Battista Ceragioli, promoters di iniziative di respiro internazionale, che hanno voluto fortemente contribuire a far conoscere Cassano D’Adda ad un pubblico sempre più numeroso.

Questo merito va condiviso con la famiglia Laboni, proprietaria della Villa, che ha coinvolto gli enti pubblici e privati della zona, attraverso un progetto patrocinato dall’amministrazione comunale e approvato dall’Assessorato alla Cultura nella persona di Simona Merisi e dall’Assessorato al Commercio nella persona di Vittorio Caglio, dalla Proloco e dai commercianti locali. Altro grande merito va al Sindaco di Cassano, Roberto Maviglia, che ha sottolineato l’ampia vittoria di questo ambizioso progetto che niente altro è se non l’inizio di un percorso che mira a far competere il Cassano Festival con i grandi festival nazionali dando a Cassano l’opportunità di un respiro più internazionale.

La sfida è stata vinta. I numeri del Cassano Festival permettono già di pensare al futuro. L’obiettivo raggiunto, e superato, di valorizzare le potenzialità culturali e artistiche della città attraverso un cartellone di spettacoli musicali e non, è stato una grande opportunità anche per le realtà produttive della zona che hanno attivamente collaborato con gli organizzatori per la piena riuscita della manifestazione. Un modo per portare notorietà e prestigio al territorio e per diventare un’occasione di crescita dell’offerta culturale locale destinata ai suoi abitanti ma anche ai turisti e ai visitatori.

partner_2014